giovedì 26 maggio 2016

Poesie giovanili 2

Racconto ad un mezzo bicchiere
patetiche storie d’ amore
inventate.

Ricerco momenti
sepolti nell’io più profondo.

Ritrovo,
in un angolo buio,
fra i sogni perduti,
poesie d’amore
sbiadite.

Ricordo
la grande emozione
di ridere forte
per niente.

Contemplo
i voli
degli anni che fuggono via.

Sorrido,
guardando allo specchio
l’ antico buffone.

Mi accorgo
che nulla rimane
di quello che ero.

Soltanto la noia
rimane se stessa.

La noia di un tempo,
la noia di sempre,
la noia
di una commedia
che non riesco a seguire.

Nessun commento:

Posta un commento